My Way

Danze tradizionali e rituali

Tra le modalità possibili di immersione nel mondo della danza tradizionale e popolare, ho scelto di privilegiare la prospettiva rituale e antropologica per garantire un avvicinamento rispettoso e consapevole alle tradizioni che hanno generato le varie danze, traducendone e condividendone la simbologia essenziale, dinamica e vitale, senza snaturare o ridurre la loro complessità e specificità.

Le danze etniche e tradizionali (provenienti da diverse culture), originali oppure adattate, permettono per loro natura di amplificare e "celebrare" (anche in termini laici) i momenti di passaggio e trasformazione, di festa e condivisione, specifiche tematiche e aspetti della vita... così come accade da sempre presso i popoli.

Come la maggior parte delle forme generate dalla tradizione, esse sono attraversabili e sperimentabili a più livelli che ciascuno può scegliere in libertà e autonomia: si può danzare per uno scopo ludico e ricreativo o per il profondo piacere di muoversi con la musica, per condividere e rinforzare l’appartenenza al gruppo o per ritrovare le proprie e altrui radici, per viaggiare attraverso le storie e i racconti nel tempo e nello spazio o per accedere ad una dimensione spirituale e meditativa..

I percorsi che propongo possono essere vari e prevedono diversi gradi di approfondimento, ma caratteristiche essenziali della proposta sono: una narrazione (una descrizione o un breve racconto..) del contesto culturale che ha generato la danza, un’immersione attiva e creativa nella simbologia e negli elementi tecnici fondamentali della danza e/o del tema da ritualizzare, l’apprendimento graduale della danza ed eventuali personalizzazioni o adattamenti in base alle esigenze e caratteristiche del gruppo per permettere alle persone di lasciarsi andare alla dinamica dei passi e delle figure e immergersi nel piacere del movimento condiviso.

Se e quando il gruppo lo consente o lo richiede vengono proposte delle coreografie originali, create ad hoc, per amplificare e personalizzare la dimensione rituale e gestuale innata e condivisa.

Non ci sono limiti di età, genere o condizione fisica per partecipare ai cerchi di danze che propongo, essendo una formula predisposta all’inclusione e alla versatilità, tuttavia ultimamente ho sperimentato una formula declinata al femminile e rivolta a donne, fanciulle, mamme e bimbe per vivere lo scambio delle esperienze e la bellezza del gruppo e della danza anche a livello transgenerazionale e condividere il piano della ritualità valorizzando, celebrando e amplificando alcuni aspetti dell’essere donna. La presenza dei più piccoli nel cerchio di danze offre inoltre quell’occasione di imprevedibilità e di autenticità che caratterizza l’aspetto vitale e dinamico del rito e della tradizione, riattualizzandoli di volta in volta nel qui e ora dell’incontro e arricchendoli di nuove forme e immagini; condividere la danza a livello transgenerazionale permette inoltre di rinforzare il senso di appartenenza e il legame con le proprie radici, personali o culturali, danzare in una certa misura la propria storia e il proprio futuro, integrando la dimensione ciclica e quella lineare del tempo nel presente della danza.

La mia formazione in tal campo deve molto alle mie radici familiari e si nutre soprattutto degli studi di A. G. Naccari sulla dimensione simbolica e antropologica delle danze, della pedagogia e delle ricerche sul campo di Jan Knoppers e Richard Van Der Kooij e della collaborazione con Gianni Castagno, organettista e danzatore folk.

La pratica delle danze tradizionali si fonde infine con la dimensione pedagogica e didattica nei cicli di incontri che conduco nelle Scuole, dove i gruppi-classe vengono coinvolti in lezioni ludiche e interattive, anche con l'accompagnamento di musicisti, avvivinandosi gradualmente e con curiosità alle storie e ai costumi di popoli lontani o di radici proprie e familiari.

Questa proposta è spesso integrata con un approccio educativo specifico per ciascun gruppo-classe e prevede l'integrazione con altri linguaggi espressivi e con la DanzaMovimentoTerapia. A tale scopo ho formulato inoltre dei percorsi di formazione per gli/le insegnanti incentrati sul potenziale pedagogico delle danze tradizionali e delle danze-gioco e divisi per cicli scolastici. 

Per saperne di più o per progettare un evento presso la tua struttura

Contattami
Corsi 2019/2020
Cerchio di Danze tradizionali e rituali
- SPAZIO ARTI&PERSONE via Umberto I, n.8 Sant'Ambrogio di Torino (TO)

Il piacere di immergersi nei ritmi e nei rituali di tradizioni vicine e lontane: un’occasione privilegiata per incontrarsi e condividere un...

leggi tutto
Eventi
Formazione Insegnanti Scuola dell'Infanzia
- SPAZIO ARTI&PERSONE via Umberto I, n.8 Sant'Ambrogio di Torino (TO)

"Danze per bambini/e e approcci pedagogici possibili" con: Elisa Ribichini

leggi tutto